Corriere della Sera Milano – Int. a Del Conte Maurizio: “Salute, consegne, grande distribuzione. Le opportunità di lavoro dopo la crisi”

Del Conte, presidente di Afol, e le stime sulla ripresa. “Forte richiesta di addetti nel settore alimentare. Temo l’impatto di centomila nuovi disoccupati”.

Corriere della Sera – Congedo parentale ok anche se il coniuge è in smart working

Si può chiedere il congedo parentale straordinario per stare con i figli anche se uno dei due genitori è in smart working, cioè lavora da casa. Lo chiarisce la circolare numero 45 dell’Inps, emanata in attuazione del decreto Cura Italia.

Il Sole 24 Ore – Il futuro dello smart working passa da nuovi valori e competenze

Sarà necessario valorizzare il potenziale di autonomia e sviluppo delle persone. All’improvviso per l’emergenza del coronavirus all’insegna del motto “state a casa” un grandissimo numero di lavoratori sono stati catapultati in un nuovo contesto organizzativo. Di volta in volta, questo nuovo contesto è stato indicato, come telelavoro, home working, lavoro …

Il Sole 24 Ore – Cogliere le opportunità della tecnologia

Gli investimenti insufficienti nel capitale umano ci condannano a crescere poco. Non possiamo pensare di affrontare l’emergenza sanitaria in corso e le sue implicazioni senza tener conto delle specificità che ci connotano avendo nel contempo ben chiara la rotta da tenere dopo aver superato l’attuale tempesta.

Io Donna – Coronavirus e smart working: le donne, tra casa e famiglia, lavorano il doppio

Bello lo “smart working”, dicono. Sì ma non per tutti. Soprattutto non per le donne, visto che il working è decisamente poco “smart”. È quanto emerge dalla ricerca #IOLAVORODACASA condotta da Valore D, l’associazione di imprese in Italia che da dieci anni si impegna per l’equilibrio di genere, che sta analizzando il mondo del lavoro in Italia …

Il Fatto Quotidiano – Smart working “Nella Pa all’83%”

“C’è una fortissima capacità di reazione da parte delle amministrazioni pubbliche al lavoro agile, diventato l’ordinarietà di fronte all’emergenza Coronavirus”: a dirlo, ieri, la ministra della Pa, Fabiana Dadone, in occasione del Question Time alla Camera. “La percentuale di lavoratori in smart working nelle amministrazioni centrali è pari, al momento, …

Il Messaggero – Pa, lo smart working nelle Regioni si attesta a quota 68,2 per cento

Lo smart working nelle Regioni, per cui sono arrivati i primi dati, è al 68,25%. È quanto risulta al ministero della Pa. Il picco si registra nel Lazio (96,6%), seguono Emilia Romagna (65,4%) e Marche (62,7%). Più indietro la Sardegna (21,3%).

Il Sole 24 Ore – PA centrale, personale per l’83% in smart working

La spinta della crisi sanitaria fa decollare lo smart working. Almeno nei numeri. Lo dice il monitoraggio avviato dalla Funzione pubblica per verificare l’effetto sul lavoro agile diventato “regola” per effetto delle norme emergenziali. Nella Pubblica amministrazione centrale, spiegano a Palazzo Vidoni, lo smart working riguarda l’83% dei dipendenti. E …